Diario di un’estate “lenta”

Hygge, slow living, lagom.

Cosa sono?

sono modi di vivere lentamente la vita, assaporando il momento presente, cogliendone la bellezza nelle piccole cose, scoprendo che in esse è racchiuso il nostro benessere. Un modo di vivere legato ai ritmi della natura, alla stagionalità, alla tradizione e alla sostenibilità.

Questi modi di vivere ti ricollegano a te stesso, ti portano ad ascoltarti, ad avvicinarti a ciò che ti fa star bene, da solo ma anche con i tuoi cari e i tuoi amici. Il tempo assume un’importanza particolare. Non è più un tempo frenetico, ma rallenti. Stai nel presente, nel qui e ora e presti completa attenzione, così da poter assaporare completamente ciò che stai facendo.

Questi temi mi hanno sempre affascinata, ma da qualche anno ho sentito il bisogno di avvicinarmi di più a loro, per contrastare i ritmi frenetici che molto spesso la vita… anzi, noi ci imponiamo, per il bene mio e  di Bianca e Luigi.

Ok, se guardate instagram e cercate questi temi vi usciranno foto molto nordiche, colori tenui, con prevalenza del marrone, del salvia, del grigio, panna ecc. E io li amo da matti.. ma diciamo che amo anche i colori. Quindi in questo viaggio che voglio raccontarvi, in questa mia estate “lenta” troverete foto più colorate. Ma il senso dietro ad ogni post, dietro ad ogni foto, è proprio il mio modo di vivere queste esperienze che vi racconterò.

Desidero vivere le esperienze che vi racconterò, ma anche tutte quelle che non troveranno spazio qui, pienamente. Assaporando ogni minimo istante, ogni piccola cosa, da sola e con i bambini.

Sarà un diario di bordo che ha come scopo primario quello di creare un bagaglio di ricordi di questa estate particolare, e poi di avvicinarmi ancora di più a questo stile di vita, e perchè no, magari volete poi approfondire anche voi.

Quindi se vi ho incuriosito qui, ogni venerdì troverete un post dove vi racconterò qualcosa di questa estate “lenta”

un abbraccio

Romina


Lascia un commento