Riuso: dare nuova vita ai paracolpi del lettino

Amo cercare di usare un oggetto il più possibile. Questo significa  dargli un nuovo uso quando  non mi serve più.

Quanti oggetti abbiamo in casa che quando non ci servono più li buttiamo? o li mettiamo in soffitta? Spesso un oggetto può avere molti più usi di quelli che pensiamo, basta utilizzare la fantasia e un po’ di senso pratico!  Ad esempio una scatola delle scarpe, può diventare una scatola per contenere dei giochi, la maglietta preferita ma ormai piccola può diventare la federa per un cuscino da tenere sul letto del nostro bambino, oppure un paio di vecchi jeans si possono trasformare in una borsa, o ancora  dei pantaloni bucati possono diventare dei pantaloncini corti perfetti per l’estate. Le idee sono davvero tante, e sul web si possono trovare tutorial davvero semplici per realizzare i nostri progetti.

In questo caso parliamo di riuso. Il riuso è uno dei 5 pilastri dell’economia circolare. Gli altri sono riduzione, raccolta differenziata, riciclo e recupero .  Riuso vuol dire appunto dare una seconda vita ad un oggetto,

Riflettendo su questa cosa mi sono accorta che molti dei miei prodotti possono essere utilizzati non solo per quello per cui sono nati. Ad esempio, una trapuntinaCresco, quando non si usa più il lettino a sbarre può essere usata come plaid per il divano, o come tappeto giochi nella cameretta. Un sacchetto per il cambio di un neonato può essere usato per la materna per il cambio oppure alle elementari per riporre le scarpe da ginnastica, oppure dei paracolpi da lettino possono essere utilizzati poi come paracolpi da mettere sul muro quando i bambini vanno a dormire nel letto grande. Anche questo per me vuol dire Riuso. Vuol dire dare ancora valore a qualcosa che altrimenti finirebbe nell’armadio, e magari verrebbe poi sostituito con qualcosa di simile.

Oggi ti faccio entrare nella stanza dei miei bambini e ti mostro proprio come abbiamo riutilizzato i paracolpi del lettino.

Bianca e Luigi dormono assieme, e da marzo dello scorso anno hanno voluto unire i letti e dormire vicini. Bianca dorme nel letto appoggiato al muro. Quando dal lettino è passata al letto, molto presto per la verità, ho pensato di utilizzare i paracolpi del suo lettino con le sbarre come copri muro, per ripararla dal freddo del muro ma anche per avere comunque un lato morbido sulla quale appoggiarsi.

Il riuso vuol dire anche dare nuovo valore alle cose.

Smesso il lettino con le sbarre avrei potuto riporli, metterli in un armadio.. invece ho deciso di dargli ancora vita, utilizzandoli così come paracolpi per il letto grande… Non so fino a quando Bianca li vorrà accanto a se, ma finché non mi dirà: “mamma sono troppo grande per gli orsetti” loro rimarranno lì! 🙂 

Buon venerdì

Romina


Lascia un commento